rotate-mobile
Pompieri al lavoro / Licata

Incendiata auto di 31enne a Licata, le fiamme danneggiano anche una seconda vettura

Non vi sarebbero molti dubbi, a quanto pare, sul fatto che la scintilla iniziale potrebbe essere stata di matrice dolosa. Indagano i carabinieri

Notte di fuoco, sul Rettifilo Garibaldi di Licata, dove una Bmw X4 è stata quasi distrutta dalle fiamme che si sono estese anche alla Fiat Panda posteggiata a fianco. Erano le 2,10 circa quando l'allarme risuonava alla centrale operativa dei vigili del fuoco di Agrigento. Sul posto è stata immediatamente "dirottata" la squadra del distaccamento di Licata. I pompieri, idranti alla mano, hanno prima circoscritto, provando a fare in modo che la piccola utilitaria venisse danneggiata il meno possibile, e poi spento l'incendio. 

Al lavoro, fin dai primissimi momenti in cui è scoppiato l'allarme, anche i carabinieri. I militari dell'Arma hanno prima identificato i proprietari delle macchine: la Bmw è risultata essere di un giovane e la Fiat Panda di un ragazza romena e poi hanno avviato le indagini. Non vi sarebbero molti dubbi, a quanto pare, sul fatto che la scintilla iniziale potrebbe essere stata di matrice dolosa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendiata auto di 31enne a Licata, le fiamme danneggiano anche una seconda vettura

AgrigentoNotizie è in caricamento