rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

"Bottigliata in testa a un 39enne", un giovane finisce nei guai

Il ferito è stato portato al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio" dove i medici gli hanno applicato 12 punti di sutura e lo hanno giudicato guaribile in 10 giorni

Avrebbe scaraventato una bottiglia di vetro sulla testa di un trentanovenne. E' per le ipotesi di reato di minacce gravi e lesioni personali aggravate che un ventiduenne, P. P. P. di Agrigento è stato denunciato, in stato di libertà, dalla polizia di Stato alla Procura della Repubblica.

E' accaduto tutto domenica sera in piazza San Francesco, nel centro di Agrigento. Sul posto, una volta scattato l'allarme, si sono precipitati i poliziotti della sezione "Volanti" della Questura e un'autoambulanza del 118. Il trentanovenne palermitano è rimasto seriamente ferito ed è stato soccorso dai sanitari del 118 che lo hanno portato al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio" dove i medici gli hanno applicato 12 punti di sutura e giudicato, dopo tutti gli accertamenti necessari, guaribile in 10 giorni.

Non è chiaro, non lo risultava esserlo nemmeno ieri, cosa abbia fatto scatenare l'aggressione, che è seguita probabilmente ad una discussione. Fra le ipotesi al vaglio degli investigatori anche quella di una donna forse contesa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Bottigliata in testa a un 39enne", un giovane finisce nei guai

AgrigentoNotizie è in caricamento