Bottiglia incendiaria davanti il portone del Comune di Favara, solidarietà di Konsumer

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

La sede del Palazzo Comunale di Favara, ieri sera oggetto di un vile attacco doloso, è senza alcun dubbio l'Istituzione principe della democrazia e della cultura di un intero popolo.

Il dissenso politico-amministrativo va condotto con atti civili e nelle sedi opportune: non è certo la violenza, anche psicologica, il mezzo per raggiungere qualsivoglia fine. 

Per tal motivo esprimiamo tutta la nostra solidarietà al Sindaco di Favara, Anna Alba, alla sua amministrazione e ai consiglieri comunali, nel loro insieme di maggioranza e opposizione, che sono la libera espressione democratica di tutta la città di Favara. 

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento