Il Libero Consorzio sollecita le famiglie per riscuotere le borse di studio 2012-2014

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Il Libero Consorzio Comunale di Agrigento sollecita le famiglie che hanno beneficiato delle borse di studio per l'anno 2012/13 e 2013/2014 a riscuotere le somme dovute. Ad oggi, infatti, solo la metà delle famiglie degli studenti delle scuole medie superiori della nostra provincia si sono recate in banca negli sportelli della banca Unicredit, su tutto il territorio nazionale. Le borse di studio possono essere riscosse fino 30 novembre 2019. Dopo questa data le somme verranno restituite alla Regione Siciliana. Il beneficio riguarda le famiglie che avevano presentato un’apposita istanza nel 2013 e nel 2014.

Nel mese di maggio il settore “Politiche Attive del Lavoro e dell'Istruzione ed Edilizia Scolastica” aveva adottato il relativo provvedimento di liquidazione che riguarda 5.364 allievi degli Istituti Superiori di Secondo grado per l’anno scolastico 2012/2013 e 6.443 studenti per l’anno scolastico 2013/2014. La liquidazione delle borse di studio è avvenuta dopo l’accreditamento della somma di oltre ottocentocinquantamila euro da parte della Regione Siciliana.

Le borse di studio coprono una quota delle spese sostenute per l’istruzione da parte delle famiglie che versavano in particolari condizioni economiche con un reddito Isee inferiore a 10.632,94 euro.

Per ulteriori informazioni le famiglie interessate potranno rivolgersi al settore “Politiche Attive del Lavoro e dell'Istruzione ed Edilizia Scolastica” del Libero Consorzio, in Via Demetra n. 1 ad Agrigento, o recandosi nelle varie sedi Urp dell’Ente presenti nel territorio provinciale.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento