Carenza di loculi a Piano Gatta, il Comune punta a recuperarne a Bonamorone

Si sta valutando la possibilità di ripristinare quanto oggi contenuto in una grande cripta per anni invasa dalle acque piovane

Di bare da seppellire ce ne sono ancora 34 (erano 37 ma 3 sono state già collocate), ma non ci sono prospettiva a breve termine perché l'emergenza loculi a Piano Gatta rientri. In questa fase, infatti, è "guerra" di carte tra Comune e ditta gestrice, la "Global service" e di avviare la costruzione di nuovi stalli in cui inserire le bare non se ne parla proprio.

Piano Gatta, il Comune avvia la risoluzione del contratto

Così il Municipio sta pensando ad un piano B. Dopo aver già requisito delle cappelle cimiteriali private e aver iniziato a ricercare tra le concessioni se ve ne fossero di scadute, al fine di spostare i resti negli ossari e liberare i loculi (un sistema che ha consentito in questi due anni circa 70 seppellimenti, anche se alcuni temporanei) adesso si sta valutando l'ipotesi di recuperare degli spazi all'interno del cimitero di Bonamorone. Una sessantina di loculi in totale che si trovano sotto terra, in una grande cripta che apparteneva ai soci di una banca agricola e che è adesso di proprietà comunale. Qui, rimossi i resti, si potranno inserire nuove bare dopo aver realizzato i necessari interventi di manutenzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Emergenza cimitero, istituita unità di crisi al Consiglio comunale

Un modo per tentare di uscire dall'empasse in cui lo scontro tra ditta di gestione del cimitero e il Municipio ha fatto piombare il sistema. Intanto al prefetto Dario Caputo si è rivolta con una lettera la comunità diocesana agrigentina, che chiede si possa "arrivare ad una soluzione, per porre fine al grave disagio e far sì che ogni salma abbia assicurato nell'immediato una dignitosa sepoltura".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Cosa fare se si è entrati in contatto con una persona positiva al coronavirus

  • L'ultimo bagno della stagione si trasforma in tragedia: annegato un turista 51enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento