rotate-mobile
Ordigno bellico / Canicattì

Bomba di aereo inesplosa ritrovata nelle campagne di Canicattì: area transennata e vigilata dalla polizia

A segnalare un oggetto sospetto sono stati, durante una battuta, alcuni cacciatori. Già richiesto l'intervento degli specialisti del Genio militare

Un ordigno bellico, pare che si tratti della bomba di un aereo inesplosa, è stato ritrovato in contrada Carlino, all'ingresso Nord di Canicattì, lungo la strada che conduce verso Campobello di Licata. A comporre il numero unico d'emergenza, il 112, non appena hanno visto quel sospetto oggetto sono stati, stamattina, alcuni cacciatori. E in contrada Carlino, in una manciata di minuti, sono giunte le pattuglie del commissariato di polizia. 

Gli agenti hanno subito, in via precauzionale, transennato la porzione di appezzamento di terreno e adesso sono impegnati nella sistematica vigilanza dell'area, in attesa dell'arrivo degli specialisti del Genio militare che dovranno provvedere alla rimozione dell'ordigno bellico che, se confermato è davvero ancora inesploso, dovrà essere condotto in un luogo sicuro dove farlo brillare. Non ci sono naturalmente pericoli, di nessun tipo. La vigilanza è stata pianificata soltanto per evitare che qualcuno, incuriosito dalla scoperta, possa avvicinarsi e magari anche tentare di toccare l'ordigno bellico che verosimilmente è della seconda guerra mondiale. 

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bomba di aereo inesplosa ritrovata nelle campagne di Canicattì: area transennata e vigilata dalla polizia

AgrigentoNotizie è in caricamento