rotate-mobile
Carabinieri

Bocciano il figlio all'esame per la patente e offende l'ingegnere esaminatore, denunciato medico 57enne

Il funzionario della Motorizzazione civile è stato, di fatto, costretto ad interrompere la seduta ed ha formalizzato una querela contro il genitore

Gli boccia il figlio, all’esame per il conseguimento della patente di guida, e da’ in escandescenze, offendendo pubblicamente – stando all’accusa – l’ingegnere esaminatore della Motorizzazione civile di Agrigento che è stato, di fatto, costretto ad interrompere la seduta d’esame. Adesso, a conclusione di accertamenti scaturiti dalla denuncia sporta dal sessantaduenne ingegnere esaminatore della Motorizzazione civile, i carabinieri della stazione di Aragona hanno denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento il medico cinquantasettenne che avrebbe appunto offeso pubblicamente l’ingegnere.

Era il 22 aprile scorso quando, durante un’ordinaria sessione di esami per ottenere la patente di guida, il figlio del medico, un diciottenne, è stato appunto bocciato. Una decisione che, di fatto, non sarebbe affatto andata giù al genitore che è andato su tutte le furie e avrebbe – seguendo sempre l’accusa – offeso pubblicamente l’ingegnere esaminatore della Motorizzazione civile di Agrigento che è stato, di fatto, costretto, visto il “clima” che si era creato, a interrompere la seduta d’esame. A recarsi alla stazione dell’Arma di Aragona, per formalizzare querela, è stato poi, nelle ore successive, l’ingegnere agrigentino sessantaduenne. I carabinieri hanno, naturalmente, come sempre avviene in casi di querela di parte, effettuato degli accertamenti per stabilire se vi fosse o meno veridicità ai fatti raccontati, e adesso hanno deferito il medico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bocciano il figlio all'esame per la patente e offende l'ingegnere esaminatore, denunciato medico 57enne

AgrigentoNotizie è in caricamento