"Truffa e ricettazione", deve scontare un anno e 8 mesi: arrestato

I carabinieri hanno eseguito il provvedimento del tribunale di Sorveglianza di Palermo e l'uomo è stato posto ai domiciliari

Deve scontare un anno e otto mesi di detenzione domiciliare. E’ in esecuzione di un provvedimento del tribunale di Sorveglianza di Palermo che i carabinieri della stazione di Bivona hanno arrestato Angelo Gaetani Liseo, operaio di 55 anni, originario di Santo Stefano Quisquina. Il provvedimento è stato eseguito nelle scorse ore. L’uomo era finito nei guai, negli anni passati, per i reati di truffa e ricettazione. Adesso, non appena i carabinieri della stazione di Bivona hanno ricevuto il provvedimento da eseguire, lo hanno arrestato e posto in stato di detenzione domiciliare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento