"Spesa a domicilio”, il sindaco Cinà stabilisce le nuove regole

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Con ordinanza sindacale n. 12 del 22 marzo 2020, il sindaco di Bivona ha deciso di dare una ulteriore stretta alla modalità di fare la spesa per i propri concittadini. Lo scopo è offrire maggiore sicurezza pubblica per evitare occasioni di contagio da Covid-19 limitando i contatti sia tra gli stessi cittadini che tra gli utenti e operatori della distribuzione alimentare.

A partire da oggi, lunedì 23 marzo, saranno solamente due le modalità previste per fare la spesa. Una è quella della “Spesa Programmata”. Il cittadino contatta l’attività commerciale e comunica la lista dei prodotti da acquistare. Poi in orario concordato andrà a pagare e ritirare la spesa. L’altra modalità è la spesa a domicilio; si potrà ordinare telefonicamente e la spesa verrà consegnata direttamente a casa.

avviso spesa a domicilio-2

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento