rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Bivona

La maxi rissa fra giovani a Bivona, il trentenne accoltellato resta in prognosi riservata

Il ragazzo è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico che, stando alle indiscrezioni trapelate, è riuscito. I carabinieri, per l'intera giornata, hanno sentito - nel tentativo di ricostruire cosa sia effettivamente accaduto - più persone

Il delicato intervento chirurgico al quale è stato sottoposto il trentenne di Bivona, che è rimasto gravemente ferito nella rissa scoppiata all'alba di ieri, è riuscito. Secondo quanto emerge da fonti ospedaliere, l'operazione è andata bene, ma la prognosi sulla vita del giovane resta ancora riservata. Grande l'apprensione vissuta, in tutta la giornata di ieri, nel piccolo Comune montano dove ogni cittadino ha cercato di informarsi per avere notizie precise sulle condizioni cliniche del ferito. 

Accoltellato durante una rissa fra giovani, trentenne in gravi condizioni

I carabinieri della stazione di Bivona, coordinati dal comando compagnia di Cammarata, per l'intera giornata di ieri hanno - nel massimo e totale riserbo - lavorato per provare a ricostruire cosa effettivamente sia accaduto in via Falcone e Borsellino, quale l'origine della rissa che s'è conclusa appunto in un accoltellamento e, soprattutto, quali e quanti giovani effettivamente sono stati coinvolti. A quanto pare, stando alle notizie circolate ieri in paese, sarebbero state sentite più persone, giovani verosimilmente coinvolti nel tafferuglio. Nessuna indiscrezione è però trapelata dall'Arma dei carabinieri che è coordinata dal sostituto procuratore di turno di Sciacca.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La maxi rissa fra giovani a Bivona, il trentenne accoltellato resta in prognosi riservata

AgrigentoNotizie è in caricamento