menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una ambulanza in azione (foto archivio)

Una ambulanza in azione (foto archivio)

Si accascia per strada e muore una donna di 40 anni

La donna, secondo quanto è stato accertato dai carabinieri, stava facendo rientro verso casa. Il medico legale ha stabilito che ad ucciderla è stato un infarto

Si sente male, a neanche 50 metri di distanza da casa propria, cade sul selciato e muore. E' accaduto, questa mattina, a Bivona. Vittima di quello che sembrerebbe essere stato un infarto improvviso - secondo quanto accertato dal medico legale - è stata una quarantenne, disoccupata e nubile. 

Qualcuno vedendo la donna, accasciata sull'asfalto, ha lanciato l'allarme e sul posto si sono precipitati i sanitari ed i carabinieri. I primi non hanno potuto far altro che accertarner il decesso. Una morte fulminante. I carabinieri, coordinati dal comando compagnia di Cammarata, hanno richiesto l'intervento del medico legale che ha, appunto, da poco, accertato una morte naturale, dovuta ad un infarto. I militari dell'Arma hanno accertato che la donna, E. F., stesse rientrando a casa. Sgomento e choc a Bivona. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazione Covid, parte il servizio di prenotazione con Postamat

Attualità

Rifacimento della via Archeologica, consegnati i lavori

Attualità

Solidarietà, via al progetto: "In Strada con i senza... niente"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento