Incendio danneggia l'auto di una casalinga, è mistero: avviate le indagini

Non sono state trovate tracce di liquido infiammabile, taniche sospette o inneschi vari. Il rogo ha provocato danni all’utilitaria per circa 500 euro

(foto ARCHIVIO))

Brucia l’autovettura – una Fiat Punto – di proprietà di una casalinga quarantenne. E’ accaduto in contrada Balata a Bivona. Una volta raccolto l’Sos, sul posto si sono precipitati i carabinieri della stazione di Bivona e i vigili del fuoco. I pompieri, idranti alla mano, sono riusciti, ben presto, ad avere la meglio sulle alte fiamme. Il rogo ha però provocato danni all’utilitaria, danni che sono stati quantificati in circa 500 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Soltanto quando l’incendio è stato domato, i militari dell’Arma della stazione di Bivona, coordinati dal comando compagnia di Cammarata, hanno avviato il sopralluogo tecnico: quella serie di accertamenti che sono indispensabili per provare a stabilire, con certezza categorica, la matrice del rogo. Accanto all’auto, né nelle immediate adiacenze, non sono state trovate tracce di liquido infiammabile, taniche sospette o inneschi vari. Impossibile dunque stabilire se la scintilla iniziale sia imputabile a cause accidentali e dolose, motivo per il quale, ieri, al comando provinciale dei carabinieri di Agrigento si parlava di “cause in corso d’accertamento”. Spetterà all’attività investigativa fare chiarezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Ritrovata al Villaggio Mosè la 15enne scomparsa da Palermo a metà giugno

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento