Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Campobello di Licata

Bimbo delle elementari positivo a Campobello, impennata di contagi a Ribera: +6

I tamponi antigenici eseguiti stamattina ai compagni e alle insegnanti, hanno dato esito negativo

+6. Ribera fai conti con il Coronavirus ancora una volta. Secondo quanto fatto sapere dal sindaco, sono sei le persone che - nelle ultime ore - sono risultate positive al Covid 19. Si registrano, però, anche delle guarigioni: otto in tutto. Ribera, ad oggi, conta 47 casi di Coronavirus.

Campobello di Licata

Il Coronavirus non smette di impensierire l’Agrigentino.  In queste ore, il sindaco di Campobello di Licata, ha annunciato un nuovo caso di positività. Ad essere contagiata, secondo quanto fatto sapere da Gianni Picone, è stata una bimba delle scuole elementari.

"Si è diffusa la notizia della positività, confermata dall'ASP, di un alunno delle scuole elementari. Vorrei rassicurare ancora una volta la popolazione che con l'Asp si stanno mettendo in atto tutte le azioni necessarie a prevenire l'insorgenza di focolai, che tutte le persone che sono state a stretto contatto con il soggetto saranno sottoposte a tampone e monitorate. I tamponi antigenici eseguiti stamattina ai compagnetti e alle insegnanti, hanno dato esito negativo. Anche gli altri bambini che sono stati a contatto con possibile persona positiva saranno sottoposti a tampone domani mattina. Non c'è ragione di creare allarmismi". 

Il sindaco, senza mezzi termini, rivolge un appello ai suoi concittadini. "La verità è che non si deve abbassare la guardia, tutti noi dobbiamo comportarci come se ogni persona accanto a noi possa essere potenzialmente infetta, invece nostri concittadini si comportano come se il Covid non fosse mai esistito, per poi mutare radicalmente atteggiamento quando viene coinvolta una persona vicina.  Da tempo non vedo più nessuno disinfettarsi le mani quando entra in un negozio, e vedo tanti che, con la scusa della sigaretta, stanno senza mascherina e non mantengono la distanza dagli altri. Potrei proseguire con mille altri esempi. Anziché andare alla caccia di chi ha trasmesso il virus, rispettiamo le norme e invitiamo gli altri a fare altrettanto. Ricordare ai nostri amici, parenti, alle persone che incontriamo di indossare correttamente la mascherina, di disinfettarsi le mani e di mantenere la distanza non è un gesto di invadenza o di maleducazione, ma  è un gesto di assoluto buon senso. É quello che dovremmo fare tutti noi, tutti i giorni, fino al giorno in cui il Covid sarà definitivamente sconfitto. Auguro al bambino, alla sua famiglia e a chi sta soffrendo,  una pronta guarigione e un forte abbraccio".

(Aggiornato alle 18:30)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo delle elementari positivo a Campobello, impennata di contagi a Ribera: +6

AgrigentoNotizie è in caricamento