rotate-mobile
Controlli

Contrasto all'abusivismo edilizio e commerciale, all'abbandono di rifiuti, ma anche raffica di multe: ecco il bilancio della polizia municipale

I vigili urbani – anche in tutto il 2021 – sono stati in prima linea in caso di incidenti stradali, rilevandone ben 174 di cui 91 con feriti. Non sono mancate le sanzioni per violazione dei limiti di velocità, per omesse precedenze, per sorpasso, per manovre pregiudizievoli, per assicurazione scaduta

Nonostante l’emergenza Covid-19, i controlli (ben 3.960 persone e 328 veicoli) e le sanzioni (otto) per aver violato le prescrizioni anti-epidemia, la polizia municipale di Agrigento, coordinata dal comandante Gaetano Di Giovanni, durante tutto il 2021 ha continuato a tenere gli occhi rigorosamente puntati sull’abusivismo edilizio e commerciale, sull’abbandono dei rifiuti, ma anche sulla viabilità spesso – troppo spesso – indisciplinata. Un super lavoro che ha dovuto anche scontrarsi con la carenza di vigili a disposizione.

Sono state 146 le ispezioni e i sopralluoghi fatti – in materia di vigilanza edilizia – nei cantieri e 49 quelli eseguiti con il personale dell’Utc: ben 32 le denunce fatte in Procura, 17 gli abusi riscontrati nelle zone sottoposte a vincolo archeologico, idrogeologico, paesaggistico ed ambientale, 3 in centro storico e altrettante su demanio comunale. Gli accertamenti richiesti dagli uffici giudiziari sono stati numerosi: 185 le persone identificate e 44 i segnalati. I cantieri sequestrati sono stati 3 in zona “A”, altrettanti in zona sottoposta a vincolo idrogeologico, 12 in zona sottoposta a vincolo paesaggistico e 4 su demanio comunale. Oltre a smaltire pratiche commerciali (409) e ad eseguire istruttorie per concessione suolo pubblico (29), i caschi bianchi di Agrigento durante i 15 controlli mirati agli ambulanti dei mercati rionali hanno elevato 3 contravvenzioni per abusivismo commerciale. C’è poi – non è, di fatto, mai venuto meno nella città dei Templi – il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti: 442 gli accertamenti eseguiti e 82 le contravvenzioni elevate, di cui 50 per abbandono e deposito rifiuti non pericolosi.

La polizia municipale – anche in tutto il 2021 – è rimasta in prima linea in caso di incidenti stradali, rilevandone ben 174 di cui 91 con feriti. Non sono mancate le sanzioni in materia di viabilità: 27 per violazione dei limiti di velocità, 2 per omesse precedenze, 2 per sorpasso, ben 36 per manovre pregiudizievoli, 3 per assicurazione scaduta. Ben 13 le patenti sospese e una la notizia di reato per fuga e omissione di soccorso, così come 1 è stata la denuncia per guida in stato d’ebbrezza e un’altra per lesioni gravissime. Le contravvenzioni al tergicristallo e per violazione della Ztl di via Atenea sono state 4.883 e 33 per veicoli privi di assicurazione. Le somme da incassare, per il Comune, ammontano a 216.413 euro. Da marzo, periodo di massima diffusione del Covid-19, sono state poi incentivate le pattuglie di controllo specifico, secondo quanto è stato disposto dalla Prefettura. Non sono poi mancati (22) gli interventi per estrapolazione, su richiesta delle forze dell’ordine, dei filmati da impianti di videosorveglianza, nonché le pratiche (210) di accertamenti di Pg, 42 le informative alla Procura, 50 gli accertamenti su segnalazione dell’Iacp e poi ci sono stati servizi contenzioso e ricorso: 91 procedimenti trattati davanti al giudice di pace e tribunale, 122 dinanzi al prefetto e 140 di altra tipologia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contrasto all'abusivismo edilizio e commerciale, all'abbandono di rifiuti, ma anche raffica di multe: ecco il bilancio della polizia municipale

AgrigentoNotizie è in caricamento