Cronaca

Approvato il bilancio previsionale 2018, ma i conti non sono ancora in ordine

La Giunta ha votato il documento di programmazione triennale, nella speranza di incassare le anticipazioni statali entro l'anno

Ne restavano due da votare: il consuntivo 2017 e il previsionale 2018. Alla fine l'Amministrazione comunale ha scelto il bilancio più "semplice" e quello più utile, giacché la sua approvazione definitiva sbloccherà le anticipazioni da parte dello Stato che potrebbero ridare un po' di ossigeno al Comune, in fortissima crisi di liquidità. 

Conti a rischio, ma il dissesto può attendere

La Giunta comunale ha votato nei giorni scorsi il bilancio preventivo 2018/2020, raggiungendo pienamente l'equilibrio necessario ma dovendo, comunque, mantenere sempre la spesa a regime minimo e gli incassi - a partire dalle attività di riscossione del passato - al massimo possibile per tenere in piedi la barca. I segnali di miglioramento ci sono: ad esempio, la politica di esternalizzazione degli impianti sportivi e l'aumento delle rette degli asili nido ha fatto crescere la percentuale di copertura economica esterna dei servizi aggiuntivi; l'ente sta riducendo pesantemente i costi per affitti grazie all'utilizzo di strutture proprie e, come abbiamo raccontato, sta anche rivedendo al ribasso i costi del personale.

Costo del personale giù di sei milioni di euro in tre anni

Calcolando i tempi tecnici il previsionale potrebbe arrivare in aula intorno a Natale, con il Consiglio comunale che si troverà a dover dibattere di bilancio tra una fetta e l'altra di panettone, mentre la Giunta, impegnata con lenticchie e cotechino, potrebbe approvare il consuntivo 2017 tra fine anno e inizio del 2019.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvato il bilancio previsionale 2018, ma i conti non sono ancora in ordine

AgrigentoNotizie è in caricamento