rotate-mobile
La polemica

Concerto di Baglioni, biglietti sold out in pochi minuti: il caso in consiglio comunale

A lanciare il tema è stato il presidente della commissione Cultura Carmelo Cantone che ha annunciato una specifica richiesta di chiarimenti

Ennio Flaiano diceva che la situazione è grave, ma non è seria. E quindi c'è spazio, anche in momenti tragici, per qualcosa di più leggero. Almeno, nello spirito.

Pochi dubbi che questo aforisma si possa applicare a quanto avvenuto a fine ottobre in Consiglio comunale quando, nel contesto del punto sulla possibilità di esternalizzare la gestione dell'ex Collegio dei padri filippini (poi bocciata dalla stessa maggioranza del sindaco), è emerso - inatteso - un tema.

A lanciarlo, il presidente della commissione Pubblica Istruzione, Cultura, Sport, Turismo, Spettacolo, Carmelo Cantone che, nel chiedere massima trasparenze alla Fondazione Pirandello, soprattutto rispetto alla pubblicazione dei bilanci (che sono comunque pubblicati), ha puntato il dito in una seduta di fine settembre contro una "esternalizzazione" rispetto allo spettacolo di "un famoso cantante i cui biglietti sono andati esauriti nel giro di un'ora".

Nessuna citazione diretta, ma il riferimento appare chiaramente al concerto di Claudio Baglioni e ai ticket andati letteralmente a ruba, con coda di polemiche.

"Come commissione a livello personale, come gruppo di Forza Italia - anticipava Cantone - chiederemo lumi su come siano andate veramente le cose, perché non è ammissibile che dei biglietti che si vendono in casa nostra, nostra di Agrigento, vengano esauriti nel giro di un'ora. Chiederemo chi sono stati questi fortunati, questi che su internet hanno preso i biglietti. Ed e chiederemo soprattutto come nessuno si sia preoccupato di chiedere una priorità non per il Consiglio comunale, ma per la città di Agrigento. Ci passano queste cose frutto di esternalizzazioni, che se io voglio acquistare e lo voglio acquistare fuori di ogni dubbio di favoritismi assolutamente, non li posso più acquistare perché ci è passato sotto gli occhi anzi con questa operazione siamo sottoposti a....(inc. Problemi audio). Chi si è occupato se fondazione, se Amministrazione, chiederemo lumi e spero ci verranno dati di questa storia che sicuramente non va bene".

I biglietti, va detto, sono stati venduti attraverso il circuito di Ticketone, una della più grandi piattaforme esistenti per la vendita di biglietti di concerti e spettacoli vari che, quasi certamente, non risentono delle richieste dei territori affinchè si possano "conservare" accessi per i residenti. Come del resto non si può fare per gli spettacoli della stagione teatrale, per i quali ha, al massimo, priorità chi è abbonato.

Indipendentemente dal Cap in cui risiede. Si spera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerto di Baglioni, biglietti sold out in pochi minuti: il caso in consiglio comunale

AgrigentoNotizie è in caricamento