rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca

Beni confiscati, cooperativa Livatino ringrazia il presidente Brandara

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

In occasione della scadenza del mandato per il Cda del Consorzio Agrigentino per la Legalità e lo Sviluppo, i soci della Cooperativa Rosario Livatino – Libera Terra esprimono gratitudine per il lavoro svolto dal presidente Mariagrazia Brandara, la quale ha contribuito al risultato raggiunto nella gestione dei beni confiscati. La costante attenzione al percorso intrapreso dalla Cooperativa Rosario Livatino – Libera Terra ed il sostegno concreto da parte del Consorzio Agrigentino con la presidenza di Mariagrazia Brandara, hanno permesso di superare momenti di difficoltà causati da svariati atti intimidatori ai danni della Cooperativa stessa.

Il presidente della Cooperativa Rosario Livatino, Giovanni Lo Iacono, ricorda l’impegno e l’ottimo lavoro svolto da Mariagrazia Brandara durante il suo mandato, a partire dalla costituzione della Cooperativa, nata in assoluta trasparenza mediante lo strumento del bando pubblico. Il costante impegno è anche dimostrato dagli ultimi provvedimenti per l’affidamento di ulteriori beni confiscati e il protocollo firmato con l’E.s.a. al fine di poter garantire supporto nella gestione dei terreni già affidati. Il presidente della Cooperativa Rosario Livatino conclude augurando alla Brandara un proficuo lavoro, rinnovando la disponibilità a proseguire insieme, così come nel passato, le attività future a sostegno della legalità, nel comune obiettivo di rendere fruibili e restituire alla collettività beni tolti all’illegalità e al malaffare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beni confiscati, cooperativa Livatino ringrazia il presidente Brandara

AgrigentoNotizie è in caricamento