menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Bed and breakfast abusivi, struttura interforze in campo per rilevare le irregolarità

Firmata una convenzione per coordinare le attività di contrasto alle violazioni alle normative del settore

Bed and breakfast fuori regola e strutture turistiche abusive: via ad una campagna di controllo a tappeto. La giunta comunale di Agrigento ha infatti approvato la partecipazione del Comune ad un protocollo d’intesa tra il Libero consorzio comunale, il municipio, la Prefettura, la Questura, il Comando provinciale dei carabinieri, l’Agenzia delle entrate e il Comando provinciale della Guardia di finanza, finalizzato appunto ad una comune attività di verifica.

Turismo in crescita, aumentano le strutture ricettive in tutta la provincia

Alcune strutture, dice l'atto sottoscritto dall'Amministrazione, “abusano nell’uso dei nomi delle tipologie classificate come b&b, affittacamere, casa vacanze, creando confusione nei turisti e falsano i corretti parametri della libera concorrenza”. 

Falsa pubblicità su internet, via a controlli mirati da parte del Libero consorzio

“La dimensione del contrasto alle illegalità presenti nel territorio – dice ancora il provvedimento - deve avvenire in un quadro strategico di intese istituzionali che miri all’inclusione di tutti gli attori in ambito provinciale”, e questo perché stante la “complessità del fenomeno sopra descritto – si legge ancora - appare ineludibile pianificare un’attività di monitoraggio e controllo, mediante un coordinamento delle azioni degli enti locali e degli organi di vigilanza e pubblica sicurezza finalizza ad individuare e reprimere le diverse espressioni di abusivismo, non sempre appariscenti e di immediata verifica”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento