Batteri coliformi nell'acqua, sospesa l'erogazione in via Regione Siciliana

Al gestore delle risorse idriche è stato chiesto, dal settore Prevenzione dell'azienda sanitaria provinciale, di "risolvere le anomalie riscontrate e rifornire di acqua potabile, mediante autobotti"

(foto ARCHIVIO)

Era già accaduto la settimana scorsa per le vie Amalfi e Maddalusa. Ieri, è toccato anche a via Regione Siciliana. I batteri coliformi e quelli dell'Escherichia coli sono ancora presenti. I parametri dell'acqua non sono tornati ad essere conformi. Evidenziati i risultati delle contro-analisi chimico fisiche e microbiologiche, eseguite sui campioni prelevati dalla rete idrica da parte dei tecnici dell'Asp, il sindaco Lillo Firetto, ieri mattina, ha firmato l'ordinanza che impone la sospensione dell'erogazione idrica non soltanto nei punti segnalati, ma in tutta la via Regione Siciliana. Esattamente per come era stato proposto dall'azienda sanitaria provinciale.

"A seguito del riscontro di parametri non conformi nell’acqua in distribuzione in via Regione Siciliana, ai civici 116 e 112 e 138, - ha scritto Firetto - si ordina, su proposta dell'Asp, la sospensione dell’erogazione idrica". Girgenti Acque è stata, inoltre, invitata, proprio dall'Asp, a sospendere l'erogazione in tutta la via Regione Siciliana. E al gestore delle risorse idriche è stato chiesto, sempre dal settore Prevenzione dell'azienda sanitaria provinciale, di "risolvere le anomalie riscontrate e rifornire di acqua potabile, mediante autobotti". Firetto, dal canto suo, ha invitato l'assemblea territoriale idrica, titolare del contratto, ad un opportuno controllo sull'operato del gestore.

Per via Regione Siciliana, secondo quanto la stessa Girgenti Acque aveva reso noto, c'è stato un episodio di contaminazione. "Sulla base dei nostri controlli, l'acqua è buona - hanno spiegato dalla società -. Ma dai campionamenti sulle vasche e sui serbatoi sono venuti fuori questi valori difformi. Ecco dunque che, nel dubbio, qualora la contaminazione dell'acqua potesse derivare dall'acquedotto, abbiamo predisposto e fatto realizzare la pulizia delle vasche condominiali". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • La mareggiata fa danni, annientato e distrutto uno dei principali chioschi delle Dune

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

  • Incidente sulla statale Agrigento-Raffadali: una persona in ospedale

  • "Testate all'ex fidanzata per farla abortire", ventunenne rinviato a giudizio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento