menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Batteri nell'acqua", sospesa erogazione idrica a Licata e Palma di Montechiaro

Le analisi dei tecnici dell’Asp di Agrigento parlano chiaro e le amministrazioni dei due comuni hanno dovuto prendere provvedimenti

Disagi negli ultimi giorni a Licata e Palma di Montechiaro. L’erogazione dell’acqua è stata sospesa per la presenza di “batteri coliformi oltre i limiti”. Le analisi dei tecnici dell’Asp di Agrigento parlano chiaro e le amministrazioni dei due comuni hanno dovuto prendere provvedimenti.

Già a Licata, pochi giorni fa, il sindaco Angelo Cambiano aveva sospeso l'erogazione idrica dalle fontanelle pubbliche di via Palma. "Comprendo i disagi dei cittadini che abitualmente si forniscono presso il punto di erogazione pubblica di via Palma, - ha detto il sindaco – ma una volta accertata la non conformità dell'acqua ai valori previsti, è evidente che è stato necessario sospendere l'erogazione, a tutela della salute pubblica”.

A Palma, invece, la presenza di batteri è stata riscontrata nell’acqua che esce dal serbatoio del quartiere Pizzillo. Il sindaco Pasquale Amato ha annunciato che verrà eseguita una disinfezione dell’acqua con il cloro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento