rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Siculiana

Barche troppo vicine alla costa, raffica di controlli e sanzioni

Nel mirino, inoltre, il proprietario di un acquascooter, che transitava col carrello sul suolo demaniale in contrada Caos

Pugno duro contro le barche troppo vicine alla costa. Diverse sanzioni sono state elevate dalla Guardia costiera di Porto Empedocle ai danni di alcuni diportisti che sostavano o transitavano nella fascia di mare riservata alla balneazione. I controlli dell'operazione "Mare Sicuro 2017" si sono concentrati nel mare della Scala dei Turchi, di Giallonardo e di Torre Salsa.

Inoltre, è stato sanzionato - fanno sapere dalla Capitaneria di porto - il proprietario di un acquascooter, il cui carrello sopra il quale era collocata la propria moto d’acqua, si trovava in transito senza autorizzazione sul suolo demaniale in contrada Caos.

In sinergia con la polizia municipale di Porto Empedocle, come prevede l'ordinanza del sindaco che vieta la sosta di camper e caravan, diversi controlli sono stati effettuati nelle aree ricadenti sul suolo demaniale marittimo, tra cui in particolare in contrada Caos e nell’area antistante piazzale Nizzi, nella zona dei lidi Porto Empedocle. I proprietari di alcune barche ormeggiate in modo non consentito all’interno del porticciolo di San Leone sono state diffidate alla rimozione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barche troppo vicine alla costa, raffica di controlli e sanzioni

AgrigentoNotizie è in caricamento