menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Barbagianni ferito viene salvato in stazione, portato a Cattolica Eraclea

Il rapace notturno è stato ricoverato al centro di recupero fauna selvatica dove viene sottoposto alle necessarie cure veterinarie

E' stato portato al centro di recupero fauna selvatica di Cattolica Eraclea l'esemplare di Barbagianni che, dopo un impatto nel quale si è procurato una grave frattura all’ala destra, è precipitato nella stazione ferroviaria di Caltanissetta, cadendo proprio sui binari. Fortunatamente, un addetto alla manutenzione della stazione, Giuseppe Di Stefano, si è accorto dell’incidente e si è prodigato per mettere in salvo il volatile. Nel frattempo, i dirigenti movimento Rfi rete ferroviaria italiana della stazione centrale di Caltanissetta - Ileana Cacciatori e Silvia Bellia – hanno contattato le Guardie venatorie e zoofile del Wwf che hanno soccorso il rapace notturno. Nonostante la ferita all’ala, il Barbagianni era riuscito a nascondersi in una cavità di un muretto, dove è stato comunque recuperato e preso in custodia dalle Guardie Wwf, volontari esperti e qualificati nella tutela della fauna selvatica. Poiché nel Nisseno non esiste alcuna struttura specializzata, il giorno successivo il coordinatore provinciale delle Guardie Wwf, Ennio Bonfanti, ha provveduto al trasferimento del Barbagianni presso il centro di recupero fauna selvatica di Cattolica Eraclea. L’animale è stato ricoverato e sottoposto a cure veterinarie; nonostante la gravità del trauma, si spera che possa essere recuperato e tornare alla vita libera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento