Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca

Nuovo Dpcm di Conte, serpeggia la protesta tra i commercianti: pronti a scendere in piazza

Sit in stasera a Favara, mentre sui social ci si prepara ad una manifestazione per fine mese. C'è chi chiude, ma anche chi sceglie la disobbedienza civile

(foto ARCHIVIO)

L'onda lunga delle proteste che stanno svolgendo o si sono già svolte tra Roma, Napoli e Palermo, arriva anche in provincia di Agrigento. Se si eccettua un rapido e poco partecipato sit-in che si è già svolto a Favara in piazza Cavour, è soprattutto sui social che al momento monta la rabbia (anche di comuni cittadini) contro le misure restrittive volute dal Governo che, come noto, tra le altre cose impone la chiusura alle 18 dei ristoranti almeno per la consumazione al tavolo.

Coronavirus, Musumeci "sfida" Roma: "In giunta ddl per rimodulare le chiusure"

In questi due giorni su Facebook sono nati diversi gruppi spontanei che inneggiano alle proteste e annunciano la volontà di svolgere simili iniziative anche in provincia. Una sembra (almeno, è stata annunciata) in corso di organizzazione per il prossimo 31 ottobre. 

Saracinesche abbassate e luoghi della movida deserti, i commercianti: "Chiusi fino a data da destinarsi"

Nel frattempo c'è anche chi ha attuato forme di protesta individuali: affianco a pizzerie, bar e ristoranti che hanno salutato la propria clientela (si spera solo per il momento) e altri che si sono riconvertiti completamente al delivery, c'è anche chi ha deciso di seguire la strada della disobbedienza civile, rimanendo aperto oltre l'orario previsto e annunciando la cosa sui social.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo Dpcm di Conte, serpeggia la protesta tra i commercianti: pronti a scendere in piazza

AgrigentoNotizie è in caricamento