rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

La "banda delle macchinette" è tornata all'opera: "visitate" due scuole

Nel "mirino" dei malviventi, la stessa notte, sono finiti gli istituti "Politi" e "Pirandello". La polizia ha avviato le indagini

La "banda delle macchinette" è tornata in azione. Dopo un periodo di calma apparente, i malviventi - quasi certamente un gruppo - hanno "razziato", in un'unica notte, i distributori di snack e caffè di due istituti scolastici. Ad essere "visitati" sono state le scuole "Politi" e "Pirandello" di Agrigento.

A quanto pare, la "banda delle macchinette" è riuscita ad intrufolarsi in entrambi gli edifici scolastici senza alcun problema, forzando - banalmente - delle finestre. Ed una volta dentro hanno scassato i distributori di snack e caffè per arraffare tutte le monete contenute nelle cassette. Un colpo da poche centinaia di euro che però ha creato danni - pesantissimi - ai distributori stessi.

A fare la scoperta, al momento della riapertura dei due diversi istituti scolastici, sono stati gli operatori che lavorano nelle due scuole. Subito è stato lanciato l'allarme. Sia al "Pirandello" che al "Politi" si sono portati i poliziotti della sezione "Volanti". Agenti che hanno - durante il sopralluogo - constatato lo scasso dei distributori automatici e i danni e avviato le indagini. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "banda delle macchinette" è tornata all'opera: "visitate" due scuole

AgrigentoNotizie è in caricamento