menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una pattuglia della polizia di Stato

Una pattuglia della polizia di Stato

Banda di ladri? Scatta l'accusa di riciclaggio

Al ventenne di Mussomeli, la polizia ha contestato anche il possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli e resistenza a pubblico ufficiale. Elevate contravvenzioni per un totale di 6 mila euro

Riciclaggio, possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli e resistenza a pubblico ufficiale. E' per queste ipotesi di reato che il ventenne di Mussomeli, A. F. F., è stato denunciato alla Procura. I poliziotti della sezione "Volanti" gli hanno, inoltre, elevato una raffica di contravvenzioni - per il mancato rispetto del codice della strada - per un totale di ben 6 mila euro.

Dopo l'inseguimento verificatosi nella tardissima mattinata di martedì e dopo che il ventenne è stato "acciuffato", le indagini dei poliziotti proseguono. Occorre infatti riuscire ad identificare il secondo giovane che era sulla Peugeot 207 e che è riuscito a fuggire, facendo perdere le proprie tracce. Inizialmente, al ventenne bloccato era stato ipotizzato che potesse venir contestata la ricettazione - trattandosi di un'autovettura risultata rubata a Porto Empedocle. Poi, in realtà, è stato contestato il riciclaggio visto che, a quanto pare, - stando a quanto è stato ricostruito ieri dalla polizia di Stato - su quella Peugeot, nella parte posteriore, sarebbe stata collocata una targa di un'altra vettura. Targa che era stata rubata dalla macchina di un avvocato, ad Agrigento. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento