rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

"Bancarotta fraudolenta", giudizio immediato per Giuseppe Burgio

Lo ha disposto la Procura della Repubblica di Agrigento, il pubblico ministero Brunella Sardoni ha nel contempo disposto la chiusura delle indagini

Giudizio immediato per Giuseppe Burgio, 53 anni, noto come il "re dei supermarket". Lo ha disposto - secondo quanto riporta il quotidiano La Sicilia - la Procura della Repubblica di Agrigento. Il pubblico ministero Brunella Sardoni ha nel contempo disposto la chiusura delle indagini. Nei giorni scorsi, la difesa dell'imprenditore ha chiesto la sua scarcerazione e l'applicazione di una misura cautelare alternativa al carcere. 

Era la fine dello scorso ottobre quando quando, per l'ipotesi di reato di bancarotta fraudolenta, Giuseppe Burgio veniva arrestato. L'operazione venne stata chiamata "Discount". E scaturì, secondo quanto allora venne reso noto durante la conferenza stampa al comando provinciale della guardia di finanza, da una indagine che ha riguardato i fallimenti di quattro società - avvenuto fra il dicembre 2011 e l'ottobre del 2012 - tutte riconducibili a Giuseppe Burgio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Bancarotta fraudolenta", giudizio immediato per Giuseppe Burgio

AgrigentoNotizie è in caricamento