rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

Arrivano i nuovi "super" bagni pubblici in città, ecco dove saranno collocati

Le strutture comunali sono chiuse ormai da anni: alcune versano in stato di totale degrado e sono inutilizzabili

Saranno collocati in piazzale Rosselli e in piazza Ugo La Malfa i due bagni pubblici automatizzati modello "Ciao H", acquistati nei mesi scorsi dal Comune di Agrigento e al centro di (immancabili) polemiche per il loro costo che era comunque comprensivo di interventi di manutenzione.

Le strutture autopulenti, dice adesso un provvedimento della giunta comunale, saranno collocati in due luoghi adeguati quantomeno in termini di spazio a disposizione, andando a colmare una carenza che affligge la città ormai da alcuni anni: sono infatti ormai chiusi e inutilizzati da tempo i bagni pubblici comunali. L'Ente, infatti, affidava ad una cooperativa esterna pulizia e sorveglianza.

Lo stop di quei contratti portò come conseguenza la chiusura di bagni pubblici e la negazione di un importante servizio sia per i cittadini che per i turisti.

Adesso l'arrivo dei bagni "automatici" andrà parzialmente a colmare questa carenza, per quanto appaia ormai abbastanza chiaro che il Comune non potrà nell'immediato recuperare le strutture presenti in più zone della città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrivano i nuovi "super" bagni pubblici in città, ecco dove saranno collocati

AgrigentoNotizie è in caricamento