Cronaca

B&B trasformati in case a "luci rosse", sempre più "squillo" scelgono Agrigento

Si tratta, in molti casi, di ragazze dell'est Europa e di transessuali sudamericani, che arrivano apparentemente per motivi turistici e poi entrano nel giro della prostituzione

Sono in aumento le case vacanze nel centro storico di Agrigento e nella zona balneare di San Leone. Ma alcune, invece di turisti, ospiterebbero giovani squillo che ricevono decine di "clienti" al giorno. Si tratta, in molti casi, di ragazze dell'est Europa e di transessuali sudamericani, che arrivano ad Agrigento apparentemente per motivi turistici e poi entrano nel giro della prostituzione. 

Il quotidiano La Sicilia ha scritto di "segnalazioni, malumori del vicinato e via vai di uomini di varie età, visti entrare ed uscire" da alcune case del centro, tra il Municipio e via Atenea. "Le squillo, mai al di sopra dei 30 anni, stando a quanto si sente in giro - si legge sul quotidiano - ricevono in ambienti decorosi, anche ben arredati, e con discrezione, sono solite intrattenersi con il cliente di turno. Tra i clienti ci sarebbero uomini di ogni ceto e di ogni fascia di età, e provenienti, moltissimi, dai comuni della provincia".

Pagherebbero cifre che vanno dai 50 ai 70 euro, per poi aumentare per incontri più lunghi, per un giro d'affari sempre più florido.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B&B trasformati in case a "luci rosse", sempre più "squillo" scelgono Agrigento

AgrigentoNotizie è in caricamento