"Estorsioni a un costruttore", azzerato processo a carico di un siculianese

Tutti i giudici, avendo già trattato il procedimento in altra fase, sono dunque incompatibili

Foto d'archivio

È stato azzerato il processo a carico del siculianese Antonino Gagliano. Tutti i giudici, avendo già trattato il procedimento in altra fase, sono dunque incompatibili. L'azzeramento è passo obbligato dopo il trasferimento di Luisa Turco e la difficoltà nella composizione del nuovo collegio. Ieri c'è stato un passaggio interlocutorio per tentare di trovare una soluzione, ma non sono stati individuati tre magistrati che potessero comporre il collegio. Gagliano è accusato di due ipotesi di estorsione con metodo mafioso ai danni di un costruttore.

Potrebbe interessarti

  • L'arnica, un rimedio naturale a dolori e infiammazioni

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Il caffè è buono e fa bene

  • Specchio, specchio delle mie brame

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • Scooterone finisce dentro un canale di scolo: muore trentenne a causa di un incidente

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Chef Rubio choc su Instagram: "Lampedusa? Bella, ma è anche l'isola della cocaina e mafia"

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

  • Statale 115, maxi tamponamento: tre persone rimangono ferite

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento