"Estorsioni a un costruttore", azzerato processo a carico di un siculianese

Tutti i giudici, avendo già trattato il procedimento in altra fase, sono dunque incompatibili

Foto d'archivio

È stato azzerato il processo a carico del siculianese Antonino Gagliano. Tutti i giudici, avendo già trattato il procedimento in altra fase, sono dunque incompatibili. L'azzeramento è passo obbligato dopo il trasferimento di Luisa Turco e la difficoltà nella composizione del nuovo collegio. Ieri c'è stato un passaggio interlocutorio per tentare di trovare una soluzione, ma non sono stati individuati tre magistrati che potessero comporre il collegio. Gagliano è accusato di due ipotesi di estorsione con metodo mafioso ai danni di un costruttore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento