Lunedì, 15 Luglio 2024
Carabinieri / Canicattì

Controlli in aziende agricole: scoperti 22 lavoratori "in nero" sui 23 presenti, due denunce

Ad essere deferiti alla Procura sono stati gli imprenditori. Per un'azienda, i militari dell'Arma hanno disposto anche la sospensione dell’attività, con immediata interruzione del ciclo produttivo

Ventidue lavoratori in nero sui 23 presenti in due aziende agricole di Canicattì che si occupano di produzione e commercializzazione di uva da tavola e pesche. A scoprirli, durante l'ennesima raffica di controlli, sono stati i carabinieri del nucleo Ispettorato del lavoro, assieme a quelli della compagnia di Canicattì e al personale ispettivo della Regione Sicilia. Contestate anche violazioni alla sicurezza sui luoghi di lavoro. Due gli imprenditori agricoli, di 54 e 50 anni, sono stati denunciati alla Procura. Sono stati ritenuti responsabili di avere omesso la sorveglianza sanitaria e la formazione e informazione lavoratori circa i rischi connessi all’attività.

Per un'azienda, i militari dell'Arma hanno disposto anche la sospensione dell’attività imprenditoriale, con immediata interruzione del ciclo produttivo.

Elevate ammende per complessivi 51.100 euro e sanzioni amministrative per 4.000 euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli in aziende agricole: scoperti 22 lavoratori "in nero" sui 23 presenti, due denunce
AgrigentoNotizie è in caricamento