Aria maleodorante a Monserrato, l'Arpa "scagiona" la "Fauci"

In una relazione si spiega che le emissioni registrate sono tutte entro i parametri di legge. A chiedere chiarezza era stato il deputato regionale Di Caro

L'impianto di Fauci, oggi spento.

La "Laterizi Fauci", dalle analisi fatte dall’Arpa, non è la causa delle segnalazioni di aria “irrespirabile” tra Monserrato e Villaseta. E’ questo, in sintesi, il risultato di una interrogazione parlamentare presentata all’Assemblea regionale siciliana dal deputato del Movimento 5 stelle Giovanni Di Caro e finalizzata, a carattere più generale,  ad ottenere “informazioni e verifiche urgenti sul rilevamento della qualità dell’aria in località Monserrato e Piano Gatta”.

I controlli fatti, infatti, certificherebbero che "le concentrazioni degli inquinanti ricercati nelle emissioni in atmosfera, previsti dai decreti autorizzativi, nonché le concentrazioni di idrocarburi policiclici aromatici e stirene risultano conformi ai limiti di legge”. E' la stessa Agenzia, tuttavia, ad aggiungere che nel 2015 e nel 2017 vi sono state delle indagini sull'impianto che hanno portato, nel secondo caso, al sequestro di un'area di pertinenza dello stesso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: calano i contagi, ma ci sono Comuni dove si registra un'impennata

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

  • Coronavirus: boom di contagi in città (+7), Licata (+7) e Canicattì (+10), positivi alunni, docente e operatore: scuole chiuse

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento