Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Attività anticrimine, sei avvisi orali ad altrettanti soggetti pericolosi

Il provvedimento monitorio ha raggiunto un empedoclino, quattro raffadalesi e un bivonese

Serrata attività anticrimine della Polizia di Stato in tutto il territorio provinciale. L’Ufficio Misure di Prevenzione della Divisione Polizia Anticrimine della Questura ha applicato sei avvisi orali ad altrettanti soggetti ritenuti pericolosi per la sicurezza pubblica.

In particolare, il provvedimento monitorio è stato destinato a

P.L., 42 anni, empedoclino, in quanto ripetutamente responsabile della violazione della normativa in materia di stupefacenti.

T.L.,24 anni, di Raffadali destinatario dell’avviso orale in quanto più volte responsabile della violazione della normativa in materia di stupefacenti e del reato di furto.

T.G., 43 anni, di Raffadali, soggetto ritenuto pericoloso per i suoi precedenti per i reati di minaccia, percorse e porto illegale di arma da taglio.

N.C., 19 anni, abitante a Raffadali ritenuto pericoloso per la sicurezza pubblica in quanto gravato da precedenti per i reati di danneggiamento, furto aggravato, lesioni personali, minaccia aggravata, porto illegale di arma da taglio, violazione di domicilio, violenza e resistenza a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

C.M., 43 anni, anch’egli di Raffadali,  con precedenti per i reati di furto aggravato, violenza privata, molestia, disturbo e ricettazione.

I.P.B., 19 anni, cittadino di nazionalità rumena residente a Bivona ritenuto soggetto pericoloso per la sicurezza pubblica in quanto annovera pregiudizi per il reato di furto aggravato.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attività anticrimine, sei avvisi orali ad altrettanti soggetti pericolosi

AgrigentoNotizie è in caricamento