menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Cani, torna l'incubo avvelenamenti: occhi puntati su un'esca "sospetta"

E' stata ritrovata accanto ad una carcassa: la paura degli animalisti è che si sia tornati ad uccidere

A Sciacca torna l'ombra degli avvelenamenti a danno dai cani randagi. Lo racconta l'edizione odierna del Giornale di Sicilia.Nei giorni scorsi, infatti, sarebbe stata ritrovata una nuova carcassa nei pressi della quale sarebbe stata individuata un'esca sospetta che è oggi al vaglio dell'Istituto zooprofilattico di Palermo che dovrà verificare la presenza di veleni.

Intanto nella galassia animalista si è diffuso l'allarme per una nuova recludescenza del fenomeno che nel recentissimo passato ha portato alla morte di decine di cani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crack Pelonero, no definitivo della Cassazione: "Imprenditore non andava arrestato"

  • Cronaca

    Sicilia arancione dal 31 gennaio? In 2 settimane netto calo positività

  • Cronaca

    Rimorchio travolse auto: Cammarata dice addio al 57enne morto

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Gioca 10 euro e ne vince 2milioni: caccia al fortunato di Cattolica Eraclea

  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento