rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

Scovato un altro autobus "nascosto", multato dalla polizia municipale

Il comandante Gaetano Di Giovanni: "Sono decine i mezzi extraurbani che fino ad ora abbiamo sanzionato"

Era posteggiato, nascosto dietro le fronde di un grosso albero, lungo la Passeggiata archeologica. Un altro autobus extraurbano è stato "pizzicato" dalla polizia municipale mentre si trovava - appositamente - in un'area defilata per non pagare la tassa di stazionamento. Gli è stata elevata una contravvenzione da 100 euro. Il fenomeno sta, ormai, diventando diffuso e pertanto preoccupante.

Si nascondono per non pagare la tassa, "pizzicati" 6 autobus 

"Sono decine - ha confermato ieri il comandante della polizia municipale di Agrigento, Gaetano Di Giovanni, - gli autobus extraurbani che fino ad ora abbiamo sanzionato". In tutti i casi, il copione è sempre lo stesso: autista al volante, bus con le bussole chiuse e posteggiato in una zona che dovrebbe essere defilata. Il penultimo autobus era stato notato e sanzionato in via Dei Fiumi e 24 ore prima ne erano stati "beccati" altri cinque. In tutti i casi, sembra verosimilmente che i bus, dopo essere stati posteggiati in zone non centrali, rientrino in città per "prelevare" i passeggeri e dunque rimettersi in marcia. La polizia municipale però, quotidianamente e sistematicamente, controlla tutti i possibili luoghi sospetti. E ad ogni controllo, viene trovato - in zone che, in teoria, dovrebbero essere al riparo delle verifiche - almeno un bus.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scovato un altro autobus "nascosto", multato dalla polizia municipale

AgrigentoNotizie è in caricamento