Auto sotto sequestro, verifiche della polizia: due i denunciati

I saccensi hanno fornito una versione dei fatti molto incerta che ha portato gli agenti a contestare il reato

In occasione di programmati servizi orientati a verificare se alcuni veicoli sequestrati si trovassero nella disponibilità dei rispettivi custodi, personale della polizia di Stato di Sciacca ha iniziato tutta una serie di verifiche. Sono due le persone denunciate per avere soppresso le auto di loro proprietà e sottoposte a sequestro amministrativo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I poliziotti durante gli accertamenti di rito, hanno deferito i due, rispettivamente di 60 e 30 anni entrambi di Sciacca. A richiesta da parte degli agenti di dove si trovassero le autovetture, i due hanno fornito una versione dei fatti molto incerta che ha portato i poliziotti a contestare il reato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 17 positivi in provincia, ci sono pure 6 alunni e 2 insegnanti

  • Studenti positivi al Covid 19, Miccichè chiude il "Politi" e Di Ventura il "Verga"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento