Il caso degli uffici in tilt per le carte di identità, Gibilaro: "Encomio o revoca del dirigente"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Sig Sindaco,la “vergogna dei disservizi e disagi all'utenza”inerenti il rinnovo nonché il rilascio delle Carte d'Identità a seguito di un duro e costruttivo scontro in Consiglio Comunale tra lo scrivente e l'Assessore Battaglia, lo ha indotto alla diffusione di una nota nella quale definisce “inconcepibili le lungaggini per il rilascio della Carta d'Identità elettronica,il carattere innovativo di questo nuovo sistema, non può essere vanificato per carenza di personale. È un paradosso inaccettabile. Si recuperi l'arretrato e si torni ai ritmi ordinari per dare immediato riscontro ai cittadini".“

Nel contempo, prendiamo atto, altresì, della predisposizione di un atto di indirizzo “fresco” avente ad oggetto “l'immediato potenziamento dell'ufficio” di cui esprimiamo apprezzamento.

Ora,Le chiediamo un ultimo sforzo!

La vicenda “vergogna Carte d'Identità” deve necessariamente terminare attraverso uno dei seguenti procedimenti amministrativi.

Scelga Lei,Noi attendiamo.

a) Encomio al Dirigente e al Tapo;

b) Rotazione del Dirigente;

c)Revoca del Tapo;

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento