rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Il danneggiamento / San Leone

Lascia l'auto a San Leone e al momento di riprenderla la ritrova "massacrata", commerciante nel mirino?

Non è chiaro - non ci sono elementi investigativi per poter ipotizzare nulla - se si sia trattato di un danneggiamento mirato o di un raid vandalico

Lascia l'auto, una Jeep Compass, posteggiata a San Leone e, al momento di riprenderla, la ritrova "massacrata": tutta rigata con un chiodo. E' accaduto ad un commerciante di Favara, un cinquantatreenne che non ha potuto far altro - fra incredulità e rabbia - che comporre il numero unico d'emergenza, il 112, e richiedere l'intervento delle forze dell'ordine. 

Nel rione balneare si sono subito portate le pattuglie della sezione Volanti che hanno constatato il maxi danneggiamento. E' stata raccolta una denuncia a carico di ignoti e sono state avviate le indagini. 

Il danno provocato al commerciante non è stato ancora quantificato, ma si preannuncia essere importante. 

Non è chiaro - non ci sono elementi investigativi per poter ipotizzare nulla - se si sia trattato di un danneggiamento mirato nei confronti del commerciante 53enne o, se invece, s'è trattato di un raid vandalico che ha preso a "bersaglio" solo la macchina del favarese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lascia l'auto a San Leone e al momento di riprenderla la ritrova "massacrata", commerciante nel mirino?

AgrigentoNotizie è in caricamento