rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Cronaca Canicattì

Lascia l'auto sotto casa e la ritrova danneggiata, esponente politico nel mirino? Avviate le indagini

Qualcuno, senza essere visto, né tantomeno sentito, è entrato in azione fra le ore 22 di sabato e le 9,30 di domenica e ha mandato in frantumi il vetro posteriore destro dell’utilitaria

E’ stato un “semplice” raid vandalico? O, come invece sembra essere probabile, un danneggiamento mirato? Se lo stanno chiedendo, in queste ore, i carabinieri della stazione di Canicattì che, lunedì, hanno raccolto la denuncia – a carico di ignoti – per quanto è accaduto all’autovettura utilizzata da un esponente politico della cittadina, ma intestata alla moglie che è un’insegnante. Sono state, naturalmente, avviate le indagini per provare a fare chiarezza e stabilire chi ha provocato il danno alla Renault Clio che era posteggiata in via Garibaldi.

Qualcuno, senza essere visto, né tantomeno sentito, è entrato in azione fra le ore 22 di sabato e le 9,30 di domenica e ha mandato in frantumi il vetro posteriore destro dell’utilitaria. Fatta la scoperta, da parte dei proprietari, è stata appunto formalizzata la denuncia a carico di ignoti. Il danno economico provocato non è risultato essere coperto da nessuna polizza assicurativa. I carabinieri della stazione di Canicattì, nonostante il più fitto e categorico riserbo sull’episodio, non è escluso che come primo passo investigativo abbiano già verificato l’eventuale presenza di impianti di video sorveglianza privati o pubblici nella zona. Telecamere che, naturalmente, se presenti e funzionanti, potrebbero consentire di fare chiarezza su cosa è successo durante le ore notturne a quell’autovettura. A Canicattì, fra l’altro, si è ancora in campagna elettorale visto che, domenica e lunedì prossimi, si tornerà alle urne per il ballottaggio. Fra le diverse ipotesi investigative, al momento in fase di valutazione, non viene esclusa – ma appare veramente assai improbabile – quella di un tentativo di furto su auto o addirittura della stessa Renault Clio. Servirà inevitabilmente del tempo per mettere dei punti fermi, stabilendo cosa sia successo e, soprattutto, chi è stato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lascia l'auto sotto casa e la ritrova danneggiata, esponente politico nel mirino? Avviate le indagini

AgrigentoNotizie è in caricamento