rotate-mobile
Cronaca Casteltermini

Attimi di confusione alla Sagra del Taratatà, è morto l'anziano ferito

Il settantottenne avrebbe perso l'equilibrio a causa di un momento di concitazione durante la sfilata equestre di sabato notte

L’edizione 2018 della "Sagra del Taratatà" è stata tra le più movimentate degli ultimi anni. Un settantottenne, F. B., nella notte fra sabato e domenica, durante un momento di confusione registratosi nel corso di una sfilata equestre, ha perso l’equilibrio ed è caduto, battendo la testa sul selciato. Il pensionato è stato subito soccorso e trasportato in ospedale.

A causare la caduta del 78enne sono stati gli attimi di confusione scatenati da un momento di agitazione - nei pressi della chiesa di San Giuseppe - di un cavallo. L'animale si sarebbe, all'improvviso, alzato avvicinandosi alle transenne senza però oltrepassarle: un comportamento che avrebbe fatto spaventare e indietreggiare la folla che era già dietro le barriere di sicurezza. Qualcuno, indietreggiando, avrebbe urtato l'anziano che ha, dunque, perso l'equilibrio ed è finito per terra. 

Giunto al "San Giovanni di Dio" di Agrigento, il pensionato è stato ricoverato in Rianimazione dove, quest'oggi, si è spento. Sia quanto è accaduto sabato notte che domenica sera è stato, naturalmente, ricostruito dai carabinieri della stazione di Casteltermini.  

Il giorno dopo, sempre durante una delle sfilate, un cavallo imbizzarrito, che ha invece oltrepassato le transenne, ha disarcionato il fantino – un uomo di Mussomeli – che è caduto ed ha riportato la lussazione di una spalla. Lussazione giudicata guaribile - dai medici dell'ospedale di Mussomeli - in circa 30 giorni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attimi di confusione alla Sagra del Taratatà, è morto l'anziano ferito

AgrigentoNotizie è in caricamento