Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Canicattì

"Porta in campagna una ragazzina con la scusa di un passaggio e la palpeggia", arrestato 60enne

Tutto sarebbe partito dalla segnalazione di alcuni cittadini: dopo le indagini condotte dalla procura è scattato il fermo

(foto ARCHIVIO)

Avrebbe "agganciato" una ragazzina di meno di 14 anni mentre camminava da sola per strada fuori dalla scuola, offrendole un passaggio grazie al fatto che i due si conoscevano. Invece che condurla a casa dai genitori, però, l'avrebbe accompagnata in una zona isolata e avrebbe tentato di palpeggiarla. Solo la fuga della giovanissima dall'auto - che nella corsa si è procurata una lieve escoriazione - avrebbe però scongiurato il peggio.

Per questo motivo un sessantenne di Canicattì è stato arrestato con l'accusa di atti sessuali con minori. L'individuazione dell'uomo è arrivata al termine di un'intesa attività investigativa da parte degli uomini del commissariato di polizia di Canicattì, coordinati dal commissario capo Francesco Sammartino e partita dopo la segnalazione da parte di alcuni cittadini.

Raccolti gli elementi di prova, tra cui le immagini di videosorveglianza che hanno permesso di individuare il tragitto fatto dall'auto dell'uomo, è stato trasmesso tutto alla pm di turno presso la procura della Repubblica di Agrigento, diretta da Luigi Patronaggio. Il pubblico ministero Elenia Manno ha chiesto quindi la custodia cautelare del sessantenne ai domiciliari con in più l'applicazione del braccialetto elettronico. La misura è stata accolta dal Gip del tribunale di Agrigento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Porta in campagna una ragazzina con la scusa di un passaggio e la palpeggia", arrestato 60enne

AgrigentoNotizie è in caricamento