"Ha perseguitato e molestato l'ex", 33enne rinviato a giudizio

Il processo è stato fissato per il 19 marzo dinanzi al giudice monocratico Gianfranca Claudia Infantino

Il Gup del tribunale di Agrigento, Luisa Turco, ha rinviato a giudizio un trentatrenne agrigentino che avrebbe perseguitato, molestato e insultato la moglie. Una donna con la quale si era lasciato. Il processo - secondo quanto riporta oggi il quotidiano La Sicilia - è fissato per il 19 marzo dinanzi al giudice monocratico Gianfranca Claudia Infantino. Il trentatrenne, rappresentato e difeso dall'avvocato Serena Gramaglia, dovrà rispondere dell'ipotesi di reato di atti persecutori, ossia stalking. 

A chiedere "aiuto" alla polizia è stata la donna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento