rotate-mobile
L'intervento / Licata

"Atti osceni in luogo pubblico e davanti a minorenni": denunciato un trentenne

Il disoccupato è stato bloccato, dai carabinieri della sezione Radiomobile, nei pressi di un lido balneare

Atti osceni in luogo pubblico, nei pressi di un lido balneare per la precisione. E in presenza di minorenni. 

Ha 30 anni il licatese disoccupato che è finito nei guai: è stato denunciato, in stato di libertà, alla procura della Repubblica di Agrigento. A procedere sono stati i carabinieri della sezione Radiomobile della compagnia di Licata. 

I militari dell'Arma sono intervenuti alla Playa, nelle vicinanze di uno stabilimento balneare. Subito è stato intercettato e bloccato il trentenne licatese che si era parzialmente denudato, alla presenza di minori. Verosimilmente - anche se non filtrano indiscrezioni al riguardo né da parte delle forze dell'ordine, né dagli inquirenti - il giovane si stava masturbando e qualcuno, accorgendosi appunto degli atti osceni in luogo pubblico, ha composto il 112. 

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Atti osceni in luogo pubblico e davanti a minorenni": denunciato un trentenne

AgrigentoNotizie è in caricamento