Tariffe idriche, l'Ati di Agrigento presenta ricorso contro la Regione

L'assemblea, aggregandosi ad una iniziativa giudiziale portata avanti dall'Amap, mira ad ottenere l'annullamento del calcolo del costo del'acqua all'ingrosso

L’assemblea territoriale idrica va alla “guerra” contro Regione Siciliana ma non da sola. In attesa delle valutazioni sul servizio idrico, sul costo dell’acqua all’ingrosso e di ogni atteso progetto di acqua pubblica (o almeno gestione alternativa alla Girgenti Acque), l’Ati si è costituita nei giorni scorsi ad adiuvandum in un ricorso proposto da Amap, società di gestione palermitana, la quale ha chiamato dinnanzi al Tar tra gli altri la Presidenza della Regione per l’annullamento di una delibera di Giunta regionale di luglio, la quale determinava appunto la tariffa per gli anni 2016-2019.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Gravi inadempienze", l'Ati notifica risoluzione del contratto alla Girgenti Acque

Secondo i ricorrenti il Governo non avrebbe potuto adottare questo provvedimento, così come sancito addirittura dalla Corte Costituzionale. Questa, lo scorso anno, nel cassare ampie porzioni della legge sull’acqua pubblica dichiarò l’illegittimità costituzionale di un articolo, il numero 11, il quale prevedeva l’attribuzione alla Giunta regionale il potere di predisporre l’approvazione dei modelli tariffari, compresi quelli di Siciliacque, giacché, disse la Corte, questo violava le competenze esclusive dello Stato, il quale a sua volta lo ha delegato all’Aeegsi, ente che si occupa di tariffe di acqua, luce e gas. Così l’Ati si costituirà “ad adiuvandum” in giudizio, assegnando l’incarico all’avvocato Mazzarella, che per conto dell’Assemblea sta seguendo non solo la questione della risoluzione del contratto di gestione, ma anche il ricorso proposto al Tar Lombardia dalla Girgenti Acque proprio contro la tariffa 2017, ritenuta illegittima dalla società di gestione perché non prevederebbe la copertura delle spese per investimenti.

Girgenti Acque, fumata nera dall'assemblea dei soci

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Cosa fare se si è entrati in contatto con una persona positiva al coronavirus

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento