menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Coprifuoco alle 22, l'associazione dei comuni costieri: "Un regalo a Spagna e Grecia"

Gli stessi chiedono un intervento dell'Anci perché provveda a ritirare il provvedimento di contenimento Covid

"Le prospettive di ripresa della stagione turistica in provincia di Agrigento, sono purtroppo mitigare dalle preoccupanti dichiarazioni del governo. Il coprifuoco alle 22 infatti favorisce la Spagna e la Grecia nostri diretti concorrenti, i quali probabilmente manderanno un regalo a Draghi". 

A dirlo è il coordinamento dei comuni della fascia costiera della nostra provincia, i quali annunciano che invieranno una lettera aperta all'Anci, invitando l'associazione ad una presa di posizione netta nei confronti del Governo nazionale chiedendo l'eliminazione della misura di contenimento.

"Da quando si è saputo della possibilità di prolungamento del coprifuoco fino a luglio - dicono in una nota - si è registrata una frenata nelle prenotazioni. Gli annunci dei governi in una situazione delicata come questa, determinano incertezza. Come si può immaginare una stagione turistica dove non sarà possibile cenare serenamente, oppure godere di una passeggiata serale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento