Associazione "Amici del giudice Rosario Angelo Livatino", rinnovate le cariche

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

 I soci hanno provveduto a rinnovare domenica pomeriggio il direttivo dell'associazione "Amici del Giudice Rosario Angelo Livatino". L’assemblea dei soci  ha deciso  di riconfermare all'unanimità gli uscenti professoressa Giusy Ferraro, dottoressa Valentina Garlandi, professore Riccardo La Vecchia e ragioniere Fabio Falcone. Nel nuovo direttivo sono stati eletti sempre all'unanimità la dottoressa Patrizia Bennici, il professore Giuseppe Palilla e la dottoressa Eleonora Mortellaro.

Il presidente uscente Valentina Garlandi dopo aver esposto la propria relazione riepilogativa ha ringraziato soci e componenti del direttivo che nel triennio l'hanno collaborata e soprattutto quanti impossibilitati a partecipare all'incontro di ieri per il contributo dato. E' comunque intenzione del nuovo direttivo, che a breve provvederà all'elezione del presidente e all'attribuzione delle cariche di vice presidente, segretario e tesoriere, ricercare la più ampia collaborazione all'esterno dell'Associazione e del direttivo anche con l'attribuzione di incarichi mirati a particolari e specifiche attività. Quest’anno ricorrerà il trentennale dell’omicidio del Giudice Rosario Livatino e sono già in corso le attività di organizzazione delle manifestazioni per il prossimo settembre 2020 sperando di avere accanto le più alte Istituzioni. Quanti lo desiderano potranno associarsi contattando soci e componenti del direttivo o inviando la richiesta scaricabile dal sito www.livatino.it.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento