rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Assistenza agli studenti disabili, il Codacons: “Comune garantisca ai più fragili il diritto allo studio”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Ad Agrigento anche le fasce più deboli, con l'amministrazione Miccichè, non riescono più ad ottenere i loro diritti sanciti dalle leggi.

Una recente sentenza ha sancito che “È obbligo delle amministrazioni comunali garantire il diritto allo studio delle persone diversamente abili ed il loro inserimento nelle strutture scolastiche. Siamo a metà anno scolastico ma ad Agrigento neppure le recenti disposizioni della Regione e una recente sentenza, che ribalta una decisione precedente, che sosteneva che questa competenza era della scuola, facendo una distinzione tra assistenza igienico sanitaria nei confronti dei diversamente abili con quella da erogare ai disabili gravi, per i quali disabili gravi e gravissimi la competenza è del comune, riesce a far partire il servizio che altri comuni non hanno mai sospeso e sostenuto con propri fondi.
In una facile ricerca, il Comune di Caccamo, per citarne uno, ha approvato, con delibera di Giunta n. 32 del 24 febbraio 2022, l'attivazione del servizio di assistenza igienico personale per l'anno scolastico 2021/2022 in favore degli alunni disabili gravi frequentanti le scuole dell'infanzia e primaria, deliberando che il servizio in ambito scolastico sarà attivato, attraverso accreditamento di enti, cooperative sociali ed associazioni, previa creazione di apposito albo a seguito di avviso pubblico.
L’amministrazione Miccichè si sta distinguendo per la sua incapacità amministrativa che arriva fino a nominare assessore un'ex dipendente comunale che dovrà “lavorare” e sostituire, nelle deleghe, l’assessore al bilancio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assistenza agli studenti disabili, il Codacons: “Comune garantisca ai più fragili il diritto allo studio”

AgrigentoNotizie è in caricamento