menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Comune di Agrigento

Il Comune di Agrigento

Mancata assegnazione del servizio per l'assistenza alla comunicazione, pioggia di ricorsi

Il Comune si trova "assediato" di richiesta da parte delle famiglie che hanno un figlio disabile

Mancata assegnazione del servizio per l’assistenza all’autonomia e alla comunicazione presso gli istituti scolastici comunali, le famiglie di una ventina di ragazzini ricorrono al tribunale per ottenere il rispetto, a loro parere, dei diritti dovuti ai propri figli disabili.

Nella giornata di ieri l’Ente ha infatti deciso di costituirsi in giudizio contro un gruppo di genitori (che non sono gli unici ad aver adito alle vie legali) che hanno chiesto al tribunale di Agrigento “la cessazione immediata delle condotte anche omissive e/o degli atti discriminatori” consistenti appunto nella mancata, o parziale, assegnazione del servizio indispensabile per consentire ai disabili di frequentare la scuola.

Una questione vecchia e annosa, rispetto alla quale l’ente apre di fatto le braccia per carenza di risorse economiche. “Noi – risposte l’assessore alla solidarietà sociale Riolo ad una interrogazione dei mesi scorsi della consigliera Marcella Carlisi - cerchiamo di venire incontro a queste esigenze come amministrazione, però molto spesso ci troviamo nella impossibilità materiale dell'ufficio economico finanziario di poter esaudire queste giuste spettanze. Molti però – continuava - ritengono di avere diritto ad un servizio, cosa che non sempre risulta veritiera, perché riteniamo vi sia un limite alla concessione dell'assistenza in relazione al tipo di gravità dell'handicap”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento