rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Cronaca Aragona

Assenteismo al Comune di Aragona, i testi scagionano i tre imputati

Il comandante della polizia municipale, l'ex sindaco ed un assessore, durante l'udienza, hanno ricostruito che non si allontanavano arbitrariamente dal Municipio, ma si occupavano di servizi esterni

Tre impiegati comunali di Aragona sono accusati di truffa e peculato. Secondo l'inchiesta della Procura si sarebbero assentati dal posto di lavoro, durante l'orario di servizio. Ieri, durante l'udienza del processo, sono stati sentiti tre testi: il comandante della polizia municipale, l'ex sindaco e da un assessore. Testi che hanno ricostruito come i tre dipendenti non si allontanavano arbitrariamente dal Municipio, ma si occupavano di servizi esterni.

L’indagine è partita nel 2011 da un esposto anonimo. L'inchiesta, realizzata dalla Digos, portò al pedinamento degli impiegati che sono stati sottoposti anche ad intercettazioni video. Gli imputati sono: il dirigente del nono settore Salvatore Bellanca ed i dipendenti Angelo Buscemi e Alfonso Galluzzo.

“Uscivano dal Comune ma non per andare al cinema – ha detto il comandante della polizia municipale – ma per ragioni di servizio”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assenteismo al Comune di Aragona, i testi scagionano i tre imputati

AgrigentoNotizie è in caricamento