L'Asp cerca di far cassa: venduto un fondo rustico a Racalmuto

La procedura ad evidenza pubblica per alienare l'appartamento ad Alessandria e un fondo rustico a Licata sono invece andate deserte

L'Asp di Agrigento cerca di far cassa. E ci prova mettendo in vendita i propri beni. 

La procedura ad evidenza pubblica per alienare una unità immobiliare ad Alessandria, un fondo rustico a Licata e un altro fondo rustico a Racalmuto ha prodotto la vendita – per 48.480 euro - soltanto di quest’ultimo bene che si trova in località Fico-Troiana. Le altre due gare – per vendere un appartamento di 123 metri quadrati ad Alessandria, in via Brigata Ravenna, e un fondo rustico in località Ortata a Licata, sono invece andate deserte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’azienda sanitaria provinciale di Agrigento, così come ha già fatto in passato, dovrà dunque tornare a provarci. L’Asp ha 45 proprietà immobiliari – terreni e fabbricati - da vendere. Beni non suscettibili di utilizzo per finalità istituzionali, beni di cui intende disfarsi sperando anche di far “cassa”. “L’azienda sanitaria provinciale di Agrigento è proprietaria di un cospicuo patrimonio immobiliare, ad essa attribuito con decreto del presidente della Regione Siciliana, comprendente immobili utilizzati per finalità istituzionali: sede di presidi e di servizi sanitaria e uffici amministrativi e immobili – hanno scritto, nei mesi passati, l’allora commissario Gervasio Venuti e i direttori amministrativo e sanitario, rispettivamente Francesco Paolo Tronca e Silvio Lo Bosco, - non suscettibili di utilizzo per queste finalità, fra cui diversi fabbricati da reddito e un buon numero di fondi rustici. Tutto classificato come patrimonio disponibile”. Ecco dunque perché l’Asp non potrà che tornare a provare a venderli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 17 positivi in provincia, ci sono pure 6 alunni e 2 insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento