Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Rallentano le vaccinazioni antiCovid, Zappia dell'Asp: "Non è colpa nostra"

Anche l'Agrigentino sta pagando i problemi di fornitura della casa farmaceutica Pfizer

Anche Agrigento “paga” i problemi di fornitura dei vaccini della Pfizer. Un brusco rallentamento che, quasi certamente, può costare caro.

“Non è un problema che riguarda solo l’Asp di Agrigento – spiega Mario Zappia, commissario straordinario dell’Asp a La Sicilia – Il sistema sta rallentando perché non arrivano i vaccini in Italia, in Sicilia, quindi ad Agrigento. Nel frattempo, stiamo curando l’organizzazione della somministrazione dei vaccini affinché questa sia più efficienti. Le prossime dosi? Credo a febbraio". 

E sul sistema anagrafico delle vaccinazioni, Zappia risponde così: “I nuovi soggetti da sottoporre a vaccino saranno chiamati da noi per categoria di priorità, secondo le disposizioni ministeriali. Quando le cosiddette priorità saranno esaurite, daremo la disponibilità di 25 punti vaccinali in cui fare le prenotazioni”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rallentano le vaccinazioni antiCovid, Zappia dell'Asp: "Non è colpa nostra"

AgrigentoNotizie è in caricamento